Crea sito

In mostra a palazzo Altemps: La forza delle Rovine

di Laura Giovanna Bevione

Con un progetto complesso e articolato, Marcello Barbanera e Alessandra Capodiferro, hanno organizzato una pregevole mostra sul tema delle rovine.

Certo parlare di rovine non è cosa nuova, ma in maniera così esaustiva si è visto poche volte. In questa mostra, che è lungi dall’enciclopedismo, sono stati messi in dialogo artisti e opere di tutte le epoche con la collezione permanente di palazzo Altemps, aprendo un’attenta riflessione su molte delle valenze e dei significati che assumono le rovine.

Accostando film, quadri, fotografie e sculture dei più grandi artisti di tutte le epoche, i curatori non sono caduti nell’errore comune di illustrare l’Italia e in particolare Roma, come una bella donna che tutti aspettano ma che si è promessa al tempo e alla memoria. Molte opere esposte parlano di contemporaneo, di rovine che non evocano il sublime ma parlano di orrori, di guerra, di cataclismi; un complesso memento mori che obbliga gli osservatori a colmare le lacune e i vuoti di cui sono costituite tutte le Rovine.

L’inclusione di artisti noti, ma non notissimi, come il giovane Roberto Ferri, presente con un piccolo quadro, chiaramente ispirato al Torso del Belvedere (di cui è in mostra troviamo il calco in gesso gentilmente concesso dall’Accademia di Francia a Roma), e l’uso di supporti decisamente dissonanti rispetto alla location, sono gli elementi che abbiamo apprezzato di più. Certo inizialmente i ferri neri di cui sono costituiti i supporti li abbiamo ritenuti segni troppo forti da accostare alla collezione Altemps, ma visitando la mostra ci siamo resi conto che, citando le armature in ferro dei pilastri e delle travi in cemento armato, sono a loro volta elementi evocativi che ricordano le rovine contemporanee.

Visitabile fino al 31/01/2016

La forza delle rovine è ospitata presso

Museo Nazionale Romano – Palazzo Altemps

in piazza sant’Apollinare 46

Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19.45. Chiuso il lunedì

Il costo del biglietto intero è di 13 euro (ridotto 9,50 euro)

Si ringraziano per le foto Valeria Stagni e Elena Angeloni

torso Roberto Ferritorso gessopalazzo altemps rovinepalazzo altemps rovine 2

 

 

 

Una risposta a “In mostra a palazzo Altemps: La forza delle Rovine”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.