Le Catacombe di S. Callisto

LE CATACOMBE DI SAN CALLISTO

Le catacombe di San Callisto sorsero verso la metà del II secolo e sono tra le più grandi e importanti di Roma. Si trovano in Via Appia Antica, all’interno del Parco Regionale dell’Appia Antica di Roma. Queste catacombe costituiscono il nucleo cimiteriale più antico, e meglio conservato, della Via Appia. Prendono nome dal diacono Callisto che ingrandì il complesso funerario. Alla catacomba si scende mediante un ripido scalone e, passando proprio dalla cripta dei papi, si accede, mediante una piccola apertura, al cubicolo in cui fu rinvenuta la tomba di Santa Cecilia: sulle pareti si conservano pitture del V-VI secolo, tra cui la più antica immagine della Santa. Usciti dalla cripta di Santa Cecilia, si può scendere ad un ossario, costituito da strati sovrapposti fino a raggiungere 4 metri di altezza, e poi percorrere una galleria in cui si apre una serie di cubicoli detti “dei Sacramenti” a causa delle pitture che alludono al Battesimo e all’Eucarestia.

Redazione

Precedente La ex Cartiera Latina Successivo Castrum Caetani