World Press Photo 2014

di Laura Giovanna Bevione

Di questa mostra vale davvero la pena parlarne, ma, non è per deboli di cuore.

world press photo 2014 - CopiaL’evento nasce a seguito dell’assegnazione del prestigioso concorso di fotogiornalismo World Press Photo 2014. Tutte le foto presenti alla mostra sono bellissime, e, al di là del piacere estetico, ci lasciano con un nodo allo stomaco che ci ha seguito per diverse ore. Come spesso accade, le “classiche” immagini di guerra sono scioccanti, la nitidezza delle scene di violenza domestica sono come sale sulle ferite aperte, ricordano la quotidiana guerra che molte donne hanno in casa.

world press pht 14 001

Il percorso è molto ben strutturato, all’ingresso è disponibile il link per scaricare sul telefonino la app per la guida interattiva gratuita, l’unico dubbio è sulle didascalie, sicuramente necessarie, ma, così grandi lasciano davvero qualche dubbio. Secondo noi, visto che l’ingresso è a pagamento, si poteva organizzare una piccola e più discreta  guida cartacea.

world press pht 14 002

 

 

 

Precedente Epifanie - Francesco Astiaso Garcia all'Atelier Montez Successivo Why the matter matters? - Maurizio Ferraris

Un commento su “World Press Photo 2014

I commenti sono chiusi.